Israele, accordo Netanyahu-Lieberman

Nella notte, Benjamin Netanyahu ha portato a atermine il suo primo accordo di coalizione con Israel Beiteinu, il leader del partito di Avigdor Lieberman, una formazione di estrema destra.

 Lo ha annunciato Miri Reihman, portavoce del Likud. Secondo quanto previsto dall’accordo, Israel Beiteinu otterrà il ministero degli affari esteri, che sarà attribuito al capo del partito Avigdor Lieberman, insieme ai portafogli della sicurezza interna, delle infrastrutture, del turismo e dell’integrazione. Le altre formazioni che, secondo le spranze di Netanyahu dovrebbero entrare nella futura coalizione, figurano lo Shass (ultra-ortodossi sefaridi), la Lista unificata della Torah (ultraortodossi ashkenazidi) e 2 partiti di estrema destra, l’Unione Nazionale e il Focolare Ebreo.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *