Calcio, Nicchi (Aia): “Farò parlare gli arbitri”

“Il primo significato che dobbiamo mettere in risalto é che c’è una continuità del lavoro fatto fino a oggi. Cercheremo di fare di più e meglio per dare sempre di piu’ al mondo del calcio”.

E’ quanto ha detto a ‘Radio Anch’io Lo Sport’ Marcello Nicchi, neo presidente dell’Associazione Italiana Arbitri. “Di cosa hanno bisogno gli arbitri? La prima sensazione che ho avuto è che si sia levato un grido di gioia, hanno bisogno di qualcuno che li rappresenti e che gli dia conforto e sostegno, che ci sia qualcuno che venga dal campo come loro”. Nicchi conferma l’intenzione di far parlare gli arbitri, per fare maggiore chiarezza. “Non ho intenzione di mandare persone allo sbaraglio – spiega Nicchi – ma di farci conoscere, abbiamo una grande organizzazione ma non siamo stati molto bravi nel marketing, produciamo molte risorse per il calcio ma non riusciamo a far capire a questo mondo chi siamo e come lavoriamo.Questo ci portera’ a uscire fuori dalla cappa che ci avvolge, vogliamo andare a dire che abbiamo sbagliato, ma anche sentirci dire che abbiamo ragione. Se subiremo attacchi ci costringerete noi a tornare nel nostro guscio”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *