Australia: divieto di prendere il sole in topless

Il veterano attivista reverendo Fred Nilo, ha ottenuto il sostegno da parte dei politici nel Nuovo Galles, lo Stato del Sud, famoso per le sue spiagge, per rafforzare le leggi esistenti che vietano di prendere il sole nudi. Il legislatore cristiano ha detto: “La legge dovrebbe essere chiara. Deve dire l’esposizione dei seni delle donne sulle spiagge sarà vietato “.
Aperte le polemiche sul diritto delle famiglie in spiaggia, durante le vacanze estive, che non vogliono donne in topless, e l’utilizzo della spiaggia da parte della gente liberamente in vari modi.
Prendere il sole in topless è una questione privata, ma anche una tradizione radicata dato che dal 1960 gli australiani amano prendere il sole in topless, ed in tutti gli Stati tranne che nel Queensland esistono legalmente delle spiagge per nudisti. Per la maggior parte dei legislatori vietare il topless è un passo troppo lungo anche in relazione al problema che il paese soffre del più alto tasso di melanoma, tumore della pelle, del mondo, in riferimento a ciò il governo ha promosso una campagna pubblicitaria per mettere in guardia rimanendo nel rispetto delle libertà individuali.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *