Fini annulla la visita al Museo Cervi: “Altri impegni”

“L’annuncio di una visita di Gianfranco Fini al Museo Cervi di Gattatico è durato lo spazio di cinque ore. Nessun errore da parte delle istituzioni coinvolte (Mesuo Cervi, Comune di Gattatico, Camera dei Deputati): è successo che, dopo il via libera all’annuncio del Cerimoniale di Montecitorio, sia arrivata la brusca franata: “Per una urgente convocazione parlamentare concomitante, e improrogabili impegni del Presidente”, spiegava una nota.

Immaginabile prima la sorpresa per una visita storica e subito dopo lo sconcerto nelle terre del Reggiano che video il martirio dei sette fratelli Cervi, fucilati dalla milizie fasciste il 28 dicembre 1943. Naturalmente sono in pochi a credere alle spiegazioni ufficiali, considerato anche che il cambio di programma è avvenuto in modo tanto repentino. “L’accordo c’era da una ventina di giorni. – spiega il Sindaco di Gattatico, Rosella Cantoni – L’impedimento che ci è stato comunicato dal capo del cerimoniale della Camera ha sopreso anche noi. Ne prendiamo atto, non abbiamo elementi per esprimere commenti di alcun genere. Diciamo solo che ne siamo dispiaciuti perchè, nelle nostre intenzioni, l’incontro sarebbe stato un momento molto importante di pacificazione”. E’ quanto si legge in una notizia apparsa oggi sul quotidiano ‘l’Unità’.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *