Catalogo dei viventi 2009

“Una miniera di dati sensibili, a cominciare dalla data di nascita di ciascuno e ciascuna. Un alveare di fatti e fatterelli, descrizioni anche fisiche, auto-definizioni e brani antologici d’autore, mini biografie secche, mosse, amabili o da meditazione. Una eccezionale fiera di vanità e malizie. Un immane repertorio per curiosare, forse anche per capire, o magari illudersi di capire l’eterna commedia nazionale”.       Filippo Ceccarelli, LA REPUBBLICA

“È l’appendice che mancava al risorgimento. Fatta l’Italia, bisognava fare gli italiani. Il compito più difficile. C’è voluto un po’ di tempo ma ora eccoli qui” .                                                                Antonio D’Orrico, CORRIERE DELLA SERA MAGAZINE

Oltre 2500 nuove voci di italiani notevoli. Non solo il mondo della politica, dell’economia, dello spettacolo e delle comunicazioni ma anche persone della società civile che per ragioni diverse hanno avuto visibilità. Un repertorio indispensabile e necessario per chi vuole sapere
Nuova edizione completamente aggiornata con l’aggiunta di un indice dei nomi di tutte le persone citate
Il Catalogo permette di conoscere cosa hanno scritto i giornali senza averli letti, di sapere quel che c’è su internet senza accendere il computer: le dettagliate notizie biografiche sono spesso arricchite da dichiarazioni rilasciate alla stampa. Possiamo trovare le notizie che riguardano la vita pubblica ma anche quelle sulla vita privata: che mestiere faceva il padre di Monica Bellucci? per che squadra tifa Pippo Baudo? chi è stato il primo amore di Raffaella Carrà? Quante volte è stato ministro Francesco Cossiga? che musica ascolta Andrea Camilleri? e molto altro…
Migliaia di informazioni che gli autori hanno raccolto in oltre dieci anni passati a selezionare il meglio di quanto pubblicato sulla stampa italiana.

Catalogo dei viventi
Giorgio Dell’Arti, Massimo Parrini
Editore: Marsilio
2008, 1920 pp., 39 euro

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *