Usa: salvare l’industria dell’auto

La Casa Bianca sta studiando il modo migliore per il salvataggio delle industrie automobilistiche americane, dopo la bocciatura del piano da 14 miliardi di dollari da parte del Congresso.

L’amministrazione Bush sta considerando se captare i fondi dai 700 miliardi di dollari istituiti per il salvataggio delle banche di Wall Street, un possibile prestito ponte per salvare la General Motors e Chrysler dal fallimento e la Ford che potenzialmente segue anche se ha liquidità per tutto il 2009.

Il presidente eletto Barak Obama con il suo team sta valutando l’eventualità di incrementare il fondo di aiuti per il superamento della recessione che ha colpito gli Stati Uniti, sicuramente ancora sottostimata.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *