Francesco Guccini: “In Italia c’è una Costituzione rinnegata”

“Mi pare che oggi sia ben chiaro a tutti, anche a quanti hanno ficcato la testa sottoterra pur di non vedere… (…) l’Italia è spaccata sulla Costituzione, è divisa tra fascismo e antifascismo, e la Costituzione dice da che parte stare se si ama la democrazia, o almeno se si ritiene che al momento non ci siano modi migliori per stare alla larga dagli autoritarismi, dai fascismi. (…) Se l’estrema destra può permettersi il lusso di minacciare fisicamente giornalisti e famiglie di girnalisti, com’è accaduto a Roma, in modo plateale, vuol dire che il contesto glielo permette, li autorizza. Berlusconi non l’ha respinto l’encomio di Gelli, se nè stato zitto, ha incassato. Del resto non aveva voluto rispondere a quella semplice richiesta di adesione all’antifascismo che la Costituzione ci esorta ad adottare…”. E’ quanto afferma il cantautore Francesco Guccini, oggi, in un’intervista pubblicata sul quotidiano ‘l’Unità’.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *