Usa, la Palin iscritta a setta pentecostale guerriera

Sarah Palin, la numero due repubblicana, appartiene a una setta pentecostale particolarmente aggressiva i cui seguaci praticano una forma di ‘guerra spirituale’, convinti che forze diaboliche abbiano colonizzato particolari aree geografiche e individui.Secondo il ‘New York Times’, gli aderenti alla setta si considerano impegnati in una ‘battaglia’ per affermare il controllo divino con le armi della preghiera e dell’evangelizzazione.

La fissazione del movimento sui demoni e l’aggressivita’ dei suoi leader ha suscitato allarme perfino tra alcuni pentecostali.

‘Tutti i cristiani accettano l’opinione che ci siano forze e poteri nel mondo che si oppongono ai valori della cristianita”, ha detto al giornale Russell Spittler, uno studioso del movimento pentecostale al Fuller Theological Seminary di Pasadena in California: ‘I guerrieri spirituali fanno una religione dell’identificazione dei demoni con indirizzi e codici di avviamento postale’.

La Palin, battezzata nella fede cattolica ma diventata pentecostale da ragazza, e’ direttamente coinvolta nel movimento e da governatrice dell’Alaska ha nominato Patrick Donelson, un pastore e correligionario, all’unico posto riservato al clero nella commissione statale per la prevenzione dei suicidi.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *