Niger, oggi sentenza su caso schiavitù Mani

Niger. E’ attesa per oggi la sentenza sul caso di schiavitù denunciato da Hadijatou Mani. La donna, 24 anni, ha dichiarato di essere stata venduta quando ne aveva 12 e di essere stata tenuta in condizioni di schiavitù per i successivi 10 anni. Mani ha citato in giudizio il governo di Niamey davanti alla Corte di giustizia dell’organizzazione regionale Ecowas, accusandolo di non essere riuscito a proteggerla. Le autorità hanno respinto l’accusa, sostenendo di aver fatto il possibile per sradicare la schiavitù.
Sebbene sia dichiarata fuorilegge, la schiavitù continua ad essere praticata in diversi Stati dell’Africa occidentale, come Mauritania e Mali. Un’organizzazione che si batte contro la schiavitù in Niger sostiene siano oltre 40.000 gli schiavi nel Paese.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *