‘Asia – Europa’ discute a Pechino

Iniziata la riunione Asia-Europa (ASEM) nella grande sala del popolo di Pechino.
Primo argomento della riunione:’la crisi finanziaria’.
I dirigenti ed i rappresentanti dei 45 paesi membri ASEM hanno partecipato alla riunione che è durata due ore presieduta dal Premier cinese Wen Jiabao che ha fatto il primo intervento invitando le nazioni asiatiche ed europee a fare uno sforzo concertato in risposta alla crisi finanziaria mondiale dicendo: ” le nazioni europee ed asiatiche sono una forza importante per salvaguardare la stabilità finanziaria internazionale e promuovere la crescita economica mondiale, dobbiamo fare uno sforzo concertato per mostrare al mondo la nostra fiducia di unità e di cooperazione”. Ha continuato:” Abbiamo mantenuto relativamente rapida la crescita economica e lo sviluppo del settore finanziario. I fondamenti dell’economia cinese non sono cambiati”, ed ancora,
“la Cina è un paese in via di sviluppo con 1,3 miliardi di persone, e l’economia cinese è la più interconnessa con l’economia globale. Una sana crescita economica cinese è di per sé un importante contributo alla stabilità finanziaria ed alla crescita economica globale. Questo è il motivo per cui dobbiamo in primo luogo eseguire bene i nostri affari”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *