Di Pietro lancia raccolta firme per referendum contro ‘Lodo Alfano’

Parte la raccolta di firme per il referendum contro il ‘Lodo Alfano’ voluto dal leader dell’Idv Antonio Di Pietro. “La consegna delle firme avverrà l’8 gennaio 2009” in Cassazione, ha comunicato Di Pietro. In una conferenza stampa alla Camera, insieme a Paolo Ferrero (Prc), Arturo Parisi (Pd), Carlo Leoni (Sd) e Manuela Palermi (Pdci), l’ex pm ha detto che il referendum è la “naturale conseguenza rispetto a una legge, il ‘Lodo Alfano’, voluta a tutti i costi da Berlusconi in persona per assicurarsi l’impunita’ permanente alla faccia della legge uguale per tutti”.

La raccolta di firme inizierà il prossimo 11 ottobre, in piazza Navona a Roma, con la manifestazione dell’Idv (per la stessa data è prevista a Roma una manifestazione promossa dalla sinistra) e contemporaneamente in 3.500 piazze di Italia, e continuerà il 25 ottobre in occasione dell’iniziativa del Pd e vedrà impegnati soggetti politici diversi, “senza timbri di primogenitura”.

“Una norma può essere illegittima e immorale”, commenta Di Pietro e se, sul primo aspetto, spetta ad altri pronunciarsi, sul secondo aspetto i cittadini possono dire la loro tramite appunto il referendum. “C’e’ una parte del paese – ha detto ancora l’ex ministro alla Infrastrutture – che, a prescindere dall’appartenenza politica, sollecita l’opinione pubblica a riflettere”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *