Che fine ha fatto il cinema italiano in Rai?

“Che fine ha fatto il Cinema Italiano in prima serata Rai?”. Lo chiedono al direttore generale Claudio Cappon e ai consiglieri d’amministrazione della Rai, il ‘Coordinamento Centoautori’ e ‘Articolo21′, alla vigilia della partenza dei palinsesti autunnali radiotelevisivi.

“Nell’incontro che le associazioni ebbero il 5 giugno scorso con il direttore generale della Rai Claudio Cappon, accompagnato nell’occasione anche dal consigliere d’amministrazione Nino Rizzo Nervo – si legge in una nota del ‘Coordinamento Centoautori’ – la Rai annunciò che sin dall’inizio di settembre il cinema italiano avrebbe avuto una prima serata, dedicata in particolare alle opere di prestigio e dei giovani autori che, peraltro, tanto si sono distinti nei recenti Festival di Cannes e di Venezia”.

“Lo stesso annuncio – continua il comunicato – fu poi dato pubblicamente due settimane dopo nell’incontro pubblico in occasione della presentazione alla stampa dei palinsesti autunnali ed invernali della Rai, annunciando che, probabilmente, la serata dedicata al cinema italiano sarebbe stata il giovedì su Rai 3”.

“Settembre – sottolinea la nota – è appena passato, il prossimo 20 ottobre partono i palinsesti autunnali, annunciati in televisione con appositi spot pubblicitari, ma non si parla del cinema italiano in prima serata, nonostante le promesse e le dichiarazioni su agenzie di stampa e giornali”.

“Vorremmo sapere – chiede ‘Articolo 21′ – se ci sono stati intoppi e remore che possono aver impedito che si realizzasse questo impegno, augurandoci che presto la Rai ponga rimedio a questa lacuna, sin dalla prossima programmazione autunnale, presentando il Cinema Italiano in prima serata, dandogli il risalto che merita”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *