Vicesindaco Arcuri scrive al Ministro Clini

Lettera aperta indirizzata al neo Ministro all’Ambiente, Corrado Clini, dal vicesindaco di Riano, Italo Arcuri:

“Illustre Dr. Clini, a seguito della sua recente nomina a Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, nell’esprimerLe sinceri auguri di buon lavoro, con la presente, in relazione alla difficile e complessa questione ‘rifiuti’ della regione Lazio, mi permetto di invitarla a visitare l’area di ‘Quadro Alto’ di Riano – paese a pochi Km da Roma – che, come Lei ben saprà, è stata scelta dal Commissario ad hoc, Dr. Giuseppe Pecoraro, quale sito alternativo, insieme a Corcolle di Roma, della discarica dei rifiuti alternativa a Malagrotta.
La visita a ‘Quadro Alto’ Le permetterà di capire le incongruenze, le controindicazioni, le superficialità e gli errori con cui si è proceduto nell’individuare quest’area come luogo per installare una megadiscarica dei rifiuti.
Visitando e ispezionando i luoghi avrà modo di capire di persona perché l’ordinanza del Commissario Pecoraro, che nella scelta si è basato su uno studio preliminare della Regione Lazio, che altro non è che un copia-incolla di un precedente studio presentato dalla Co.la.ri. nel 2009 e già rigettato dalla Regione Lazio stessa, è del tutto costruita ad arte, quindi parziale e perciò fuorviante e strumentale, oltre che dannosa per la salute dei cittadini che abitano a poche centinaia di metri dal sito e per l’ambiente dell’intera area.
L’ordinanza in questione appare piegata ai soli voleri politici del Presidente della Regione Lazio Renata Polverini e del Sindaco di Roma Gianni Alemanno che, pur di risolvere la questione Malagrotta, hanno pensato bene di scaricare su Riano il problema, trasformandolo da politico ad emergenziale.
In attesa di un Suo cenno di riscontro, Le porgo distinti saluti”.
Italo Arcuri
Vice Sindaco di Riano

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *