DASPO – La piazza non è lo stadio


La piazza non è lo stadio e prospettare l’estensione del DASPO alle manifestazioni può sembrare al Ministro degli Interni Maroni come ad altri rappresentanti della maggioranza di governo una soluzione per l’ordine pubblico ma non tiene conto del diritto di manifestare dei cittadini.
Vendola risponde alla proposta di Gasparri dicendo: “L’arresto preventivo è un annuncio di fascismo” sottolineando così quale sia il rischio politico considerando le istanze dei manifestanti un problema di ordine pubblico.
Interviene anche Roberto Saviano affermando: “Non si può scaricare la gestione dei conflitti sociali interamente sulle forze di polizia”.

Carmelo Sorbera

Carmelo Sorbera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *