Wikileaks, Usa avverte Italia

POSSIBILE PUBBLICAZIONE DOCUMENTI RISERVATI – Gli Usa hanno notificato anche all’Italia la possibilità che vengano pubblicati da Wikileaks documenti relativi alle relazioni bilaterali tra i due Paesi. Lo conferma una portavoce dell’Ambasciata americana a Roma in merito alla prossima pubblicazione da parte del sito fondato da Julian Paul Assange – l ‘australiano fondatore del sito di diffusione di documenti Wikileaks, colpito il 18 novembre scorso da un mandato d’arresto internazionale in Svezia per stupro – di centinaia di migliaia di documenti del Dipartimento di Stato Usa.

I documenti che saranno diffusi da Wikileaks sull’Italia “sono di scenario”: lo ha affermato il ministro degli esteri, Franco Frattini, sottolineando di aver parlato del caso con il Dipartimento di Stato americano.

Il sito (www.wikileakes.org) e quello su Twitter, (www.twitter-com/wikileaks) periodicamente rendono pubblico materiale scottante (da Guantanamo a Scientoliy, passando per le mail di Sarah Paulin). Quale il nuovo materiale? Si sussurra di milioni di e-mail che costituiscono la versione tecnologica del cablogrammi diplomatici inviati a Washington dalle ambasciate americane di tutto il mondo.

admin

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *