“Merapi” terza eruzione

Il vulcano indonesiano Merapi ha scatenato un’altra potente eruzione, la terza in una settimana, non ci sono notizie di vittime.
Il National Disaster Mitigation Agency ha detto che dal Merapi, in eruzione dalla scorsa settimana, sono state uccise 38 persone e 69.533 evacuati; mentre l’Agenzia di vulcanologia indonesiana ha avvertito che i voli intorno a Yogyakarta potrebbe essere disturbati.
Gli scienziati stanno inoltre monitorando l’attività di due altri vulcani, il Mount Anak
Krakatau nel Sunda Strait e il Mount Sinabung nel nord di Sumatra. Le eruzioni del vulcano Merapi arrivano mentre le autorità indonesiane con difficoltà stanno fornendo aiuti alle remote isole Mentawai, nella provincia di Sumatra, dove un sisma di magnitudo 7,5 ha innescato un maremoto la scorsa settimana. Dai dati del National Disaster Mitigation Agency lo tsunami ha ucciso 431 persone ed altre 88 sono ancora disperse. L’Indonesia è situata in una zona soprannominata la “Pacific Ring of Fire”, che è soggetta a terremoti ed attività vulcanica.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *