Berlusconi: Abruzzo “off limits” per la Protezione Civile


«…tra le altre cose ho pregato in questi giorni la Protezione Civile di non mandare più nessuno all’Aquila in Abruzzo, con magari la scritta Protezione Civile, che dopo che la magistratura abruzzese ha indagato per omicidio colposo i membri della Protezione Civile che non hanno saputo avvisare i cittadini del terremoto “Se uno ha avuto qualcuno che è morto sotto le macerie ed ha una mente fragile magari gli viene in mente di sparargli un colpo in testa”, quindi la Protezione Civile non si recherà più in Abruzzo finché esisterà questa accusa di omicidio colposo». Questo è quanto ha detto il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *