27,7% disoccupazione giovanile

Uno studio pubblicato dalla Confartigianato per il 2009 ha evidenziato i dati della disoccupazione giovanile, tra i 15 ed i 24 anni, che vede il tasso a marzo 2010 al 27,7%, 2,9 punti in più rispetto all’anno prima. 
Oltre 6 provincie sono oltre il 30% e i dati impressionanti danno la Sardegna al 44,7%, seguita dalla Sicilia al 38,5%, la Basilicata al 38,3%, la Campania al 38,1% la Puglia al 32,3%, la Calabria al 31,8% ed il Lazio al 30,6%.
La regione con la disoccupazione più bassa è il Trentino-Alto Adige con il 10,1% segue il Veneto con il 14,4%, la Valle d’Aosta con il 17,5% e la Toscana con il 17,8%.
Impressionante la differenza percentuale della disoccupazione giovanile tra due regioni che confinano: il Lazio e la Toscana di ben 12,8 punti.
Il Governo ritiene adeguata la difesa del lavoro “grazie” all’investimento di 32 miliardi nella Cig.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *