USA – Energia Eolica al via

La realizzazione della prima centrale eolica off-shore da parte dell’amministrazione Obama per molti è una decisione epocale che inaugurerà una nuova era di energia pulita.
Il segretario agli Interni statunitense Ken Salazar ha detto che è stato approvato il controverso progetto al largo di Cape Cod considerato il primo di molti progetti.
La decisione arriva dopo nove anni di battaglie sulla proposta, non ultimo il reclamo delle tribù indiane Wampanoag perché le 130 turbine posizionate nell’oceano erano un disturbo per eventuali cimiteri ancestrali sul fondo del mare che era terra migliaia di anni fa, prima che si alzasse il livello dell’oceano.
Sono state apportate modifiche per ridurre al minimo ed attenuare l’impatto del progetto per proteggere le risorse storiche, culturali ed ambientali di Nantucket Sound con ulteriori indagini archeologiche marine, sottolineando la responsabilità di proteggere le risorse storiche e culturali ed allo stesso tempo rispondere alla necessità l’economia di energia pulita prodotta dall’energia eolica.
Il progetto potrebbe iniziare la costruzione entro l’anno, dopo aver subito anni di analisi ambientali e manovre politiche, compresa l’opposizione del defunto senatore Edward M. Kennedy, la cui casa si affaccia su Nantucket Sound, e le diverse questioni relative agli effetti sui valori delle proprietà, i danni per gli uccelli, la pesca.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *