Inflazione sale all’1,4%

Salita bruscamente l’inflazione a marzo nella zona euro all’1,4%,  il livello più alto dal dicembre 2008, è stato comunicato da Eurostat, l’ufficio europeo di statistica.
Questo è il livello più alto di inflazione dal dicembre 2008, quando era stata 1,6%.
Netto l’aumento rispetto al mese scorso, quando l’inflazione aveva raggiunto lo 0,9%. Precedentemente era 0,5% nel novembre 2009, 0,9% nel dicembre 2009 e l’1% nel mese di gennaio 2010.
I prezzi al consumo hanno iniziato ad aumentare di nuovo nel mese di novembre nei sedici paesi della zona euro, dopo un tasso di inflazione negativo per cinque mesi di seguito, segno della ripresa economica in atto, ma soprattutto delle variazioni dei prezzi del petrolio.
L’inflazione resta al di sotto dell’obiettivo fissato dalla Banca centrale europea (BCE) custode della stabilità dei prezzi, che è, a medio termine, inferiore al 2%.
Secondo Eurostat, l’inflazione è aumentata in un anno, nel marzo 2010 rispetto a marzo 2009, dell’1,4% in Italia, dell’1,5% in Spagna, dell’1,2% in Germania e dell’1,7% in Francia.
Il tasso di inflazione annuale è dell’1,9% nell’UE a marzo 2010, contro l’1,5% di febbraio.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *