iPhone, fa discutere l’applicazione iMussolini

“Apple Italia ritiri l’applicazione iMussolini dall’Appstore dell’iPhone”. Lo chiede, in una lettera aperta indirizzata all’Apple Italia, la Fgci, in merito all’applicativo che da alcuni giorni consente di consultare, al prezzo di 79 centesimi, oltre 100 discorsi integrali del Duce, sia in formato testuale che in formato audio e video.

“Apple, da sempre attenta a non cadere in trappole su questo genere di cose – afferma Flavio Arzarello, coordinatore nazionale della Fgci – dovrebbe rispettare la Costituzione italiana che vieta esplicitamente l’apologia di fascismo nel nostro Paese. La stessa presa di distanza dell’autore dell’applicazione è una clamorosa presa in giro, dla momento che l’applicazione è sostanzialmente un inno al fascismo. Se Apple non interverrà, chiediamo espressamente al Ministro dell’Interno, ‘tanto sensibile alla sicurezza in rete’, di adoperarsi per stoppare questa sconceria telematica”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *