Rai, il canone sale a 109 euro

“Il viceministro allo sviluppo economico con delega alle comunicazioni, Paolo Romani, ha firmato in data 11 dicembre 2010,

il decreto in cui viene determinato l’importo per il 2010 del canone di abbonamento Rai. Come per la precedente annualità, l’importo è stato adeguato di 1,50 euro, tenendo conto, ai sensi di legge, dell’inflazione programmata. Per il 2010 il canone è stato quindi determinato in 109 rispetto ai 107,50 euro previsti per il 2009″. Lo rende noto l’uffico stampa del ministero dello sviluppo economico.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *