Fiat, a Termini Imerese arrivano i cinesi?

Loro smentiscono ma Scajola pare prenderli in considerazione. “Noi – ha detto oggi il ministro per lo sviluppo economico Scajola, a margine del forum Italia-India, rispondendo a New Delhi, a una domanda circa l’interesse del gruppo cinese Chery sullo stabilimento Fiat di Termini Imerese – vogliamo far crescere la produzione di auto in Italia. Ci auguriamo di farlo con Fiat ma siamo aperti a chiunque voglia venire, a qualunque opportunità”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *