Agenda filosofica 2010

“Il Dio dei filosofi non è il Dio dell’esperienza religiosa, sebbene la filosofia da sempre sia impegnata in un dialogo talvolta anche aspro con la religione”.

“La filosofia è bella. Studiala, nipote”. L’esortazione di mio zio, prete e, nel suo piccolo, filosofo di paese, che me la ripeteva come una cantilena, l’ho seguita solo in parte. A dire il vero, ai tempi del liceo, la filosofia era la materia che più preferivo. All’università poi scelsi la pragmaticità e decisi di seguire altre strade. Però, il pallino per la materia è rimasto sempre. Quotidianamente mi perdo negli anfratti di internet, alla ricerca di un perché da scandagliare o da gustare.

Ho pensato a quella frase di mio zio appena ho sfogliato ‘L’agenda filosofica del 2010′, a cura di Rocco Ronchi, edita da ‘Edizioni IN Magazine’. L’agenda tascabile è un bel modo di scegliere di vivere, e di seguire, i giorni dell’anno che verrà.

All’interno dell’Agenda, ogni settimana dell’anno è affiancata da citazioni di grandi filosofi, dall’antica Grecia fino ai più recenti come Nietzsche e Wittgenstein, commentate dallo stesso Ronchi.

E’ il punto di vista che serve a capire meglio cosa si fa, oppure non si fa, nel momento stesso in cui ci si appresta a scrivere nel rettangolo quotidiano del giorno che interessa tenere a mente, un appuntamento, un appunto o magari un semplice pensiero. E’ un prodotto semplice, elegante e maneggevole. Ti funge da agenda e da ammonimento, da calendario e da consigliera.

Agenda filosofica 2010
A cura di Rocco Ronchi
Editore: Edizioni IN Magazine
2009, 10 euro

Italo Arcuri

Italo Arcuri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *