CIGS per tutti i dipendenti di Alitalia Maintenance system

L’AMS (Alitalia Maintenance system) l’azienda che si occupa di manutenzione e revisione dei motori, controllata al 60% da Alitalia ed al 40% da Luftansa con 400 dipendenti; si dice costretta alla chiusura dell’attività per tutto il mese di dicembre e metà gennaio, mettendo in CIGS e applicando forzatamente anche un periodo di ferie a tutti i lavoratori, a seguito del mancato pagamento delle fatture da parte di CAI e dell’intenzione da parte di CAI di sospendere l’invio dei motori già sbarcati e giacenti in hangar.
Tutto ciò mette in difficoltà la situazione economica dei lavoratori ed anche lo stesso operativo di Alitalia nel periodo delle festività natalizie con prevedibili ricadute sugli utenti.
Il confronto a Palazzo Chigi tra i vertici di Alitalia ed i sindacati dopo la riunione del 3 dicembre sarà riconvocato dopo Natale.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *