Giovanardi “si dimetta”

La dichiarazione di solidarietà del Presidente del Consiglio giunge a seguito delle minacce ricevute da Carlo Giovanardi: “Esprimo a nome mio e del Governo tutto la totale solidarietà a Carlo Giovanardi.
Le minacce ricevute rappresentano un inaccettabile imbarbarimento, frutto della strumentalizzazione di frange estreme che non si fermano nemmeno davanti alla morte di un ragazzo.
I violenti attacchi contro il Sottosegretario Giovanardi sono ancora più meschini alla luce dei rapporti da lui avviati con la famiglia di Stefano Cucchi”.
Le minacce di morte arrivate sul cellulare del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Carlo Giovanardi, dopo le sue frasi per la vicenda di Stefano Cucchi, sono inaccettabili e devono avviarsi delle indagini da parte delle forze dell’ordine.
Per Giovanardi questo: “E’ il frutto avvelenato di una campagna diffamatoria che ha strumentalizzato affermazioni da me mai pronunciate sul giovane Stefano Cucchi, che io fin da subito ho difeso”, ed ancora “Su morte Cucchi fraintese mie parole”.
Ed allora ascoltiamo le parole del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Carlo Giovanardi, a radio 24:….
Le frasi non possono essere equivocate e sono parole inaccettabili, il Sottosegretario Giovanardi esprimendo tali pensieri deve dimettersi dal suo incarico perché politicamente non è sostenibile.

Carmelo Sorbera

Carmelo Sorbera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *