Esecuzione per il cecchino di “Washington”

John Allen Muhammad, noto a livello internazionale come il cecchino “Washington” per avere terrorizzato la capitale degli Stati Uniti nel 2002, uccidendo dieci persone a caso in tre settimane, verrà giustiziato con un’iniezione letale martedì notte in Virginia. La Corte Suprema ha respinto un ultimo ricorso di John Allen Muhammad, 48 anni, che era stato condannato a morte in Virginia nel 2004 per una serie di omicidi commessi tra il 2 e il 22 ottobre del 2002, nella zona di Washington, l’uomo uccideva le sue vittime con una sola pallottola vicino ai centri commerciali, scuole e stazioni. Una persona venne uccisa a Washington, sei nel vicino stato del Maryland e tre in Virginia, ed altre tre persone rimasero ferite.

Il Governatore della Virginia Timothy Kaine ha rifiutato di concedere la grazia.

Il condannato avvertito dal suo avvocato dell’imminente esecuzione non ha espresso nessuna emozione, l’avvocato ha dichiarato che Muhammad è gravemente malato di mente e non esprime nessun rimorso.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *