Islanda chiede adesione a UE

Il Parlamento dell’Islanda ha votato a favore della presentazione della domanda per l’adesione all’Unione Europea, come richiesto dal governo, spianando la strada all’avvio di negoziati con il blocco di 27 nazioni. Al termine di un lungo dibattito, iniziato lo scorso venerdì, 33 deputati hanno votato a favore, 28 contro e due si sono astenuti.

Il ministro dell’Agricoltura e la Pesca, Jon Bjarnason, ha votato contro, nonostante il suo governo abbia auspicato l’ingresso dell’Islanda nell’Ue. Reykjavik potrà ora avviare negoziati per entrare nel blocco. Successivamente, in base alla volonta’ del governo, il popolo islandese si esprimera’ tramite un referendum.

A spingere Rejkyavik a valutare la possibilità di entrare nelle strutture comunitarie, sono stati principalmente gli effetti della crisi economica internazionale, che ha colpito in modo molto duro il settore finanziario.

Anna Palmisano

Anna Palmisano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *