Dolomiti, Patrimonio dell’Umanità

Le Dolomiti sono divenute Patrimonio Naturale dell’Umanità. La proclamazione è avvenuta al Palazzo dei Congressi di Siviglia, in Spagna, con giudizio unanime dei 21 membri del Consiglio mondiale dell’Unesco che hanno attribuito il riconoscimento a nove gruppi dolomitici, 231 mila ettari, tra le province di Trento, Bolzano, Belluno, Pordenone e Udine.

I siti interessati vanno dalle Dolomiti di Brenta, le piu’ occidentali, dove e’ stato da anni reintrodotto l’orso bruno, al gruppo formato dal Catinaccio e dal Latemar, a cavallo fra Alto Adige e Trentino; dalle Dolomiti di Sesto alle Pale di San Martino, dal massiccio della Marmolada, che comprende la cima piu’ alta delle Dolomiti e il ghiacciaio piu’ caratteristico, al gruppo formato da Pelmo e Croda da Lago, per arrivare alle Dolomiti Friulane, le piu’ orientali di tutte.

admin

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *