Pellicola in soffitta, addio Kodachrome

La rivoluzione digitale della fotografia miete un’altra vittima: Kodachrome.

A dare l’annuncio è stato lo stesso colosso americano Kodak, che ha deciso di mettere la parola fine alla produzione della sua famosa pellicola a colori che, nata 74 anni fa, nel 1935, è stata immortalata anche da una canzone di Paul Simon. Intitolata, appunto, “Kodachrome”. Simbolo della fotografia statunitense e del mondo intero di quei tempi, al pieno del successo negli anni cinquanta e sessanta, Kodachrome diventa un oggetto del passato.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *