Iran, Makhmalbaf: “L’Italia non accetti Ahmadinejad”

“L’Italia non accetti il governo di Ahmadinejad. Come potete invitare un governo che uccide la sua gente?”. Lo chiede Mohsen Makhmalbaf, il regista iraniano di ‘Viaggio a Kandahar’, e portavoce del riformista Mussavi, dalle pagine del ‘Corriere della Sera’, al nostro governo, che ha invitato l’Iran al G8 di Trieste.

“Quella nelle strade, sottolinea il regista, è più che una protesta per un’elezione, è in un certo senso una rivoluzione. C’è rimasta solo la rivoluzione e chiedere ai governi di aiutarci non riconoscendo Ahmadinejad”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *