Deraglia treno merci: 3 ore di ritardo

3 ore di ritardo per i treni a media e lunga percorrenza nei collegamenti Nord-Sud e viceversa, in seguito al deragliamento avvenuto alle 5.10 di stamane, fra Vaiano e Prato, sulla linea Bologna-Firenze, di due carri di un treno merci che ha determinato l’interruzione della circolazione fra le due stazioni.

I treni a lunga percorrenza, per la sospensione del traffico ferroviario fra Bologna e Firenze, percorrono itinerari alternativi sulle direttrici Tirrenica e Adriatica. I collegamenti diretti fra Bologna e Firenze, sostitutivi dei treni a media e lunga percorrenza, sono garantiti con autobus.

Sono sostituiti con autobus anche i convogli regionali fra Vernio e Prato. I viaggiatori che rinunceranno al viaggio avranno diritto al rimborso pieno del biglietto. I treni che si trovano nella stazione di Bologna verranno instradati via Ancona-Orte; i convogli ‘Alta Velocita’ Fast’ da Milano e Roma slitteranno sul percorso alternativo Genova-Pisa-Grosseto-Roma, mentre gli Eurostar con fermata a Firenze passeranno per la Milano-Genova-Pisa-Firenze. Intanto i tecnici delle Ferrovie dello Stato sono al lavoro per liberare almeno un binario della linea e per stabilire la causa dell’uscita dai binari dei due carri sviati.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *