Sardegna verso lo sciopero generale dell’industria


La crisi della Sardegna è al centro del confronto tra Regione e sindacati ed arriva la decisione dello sciopero generale dell’industria per la prima settimana di luglio, indetto dai sindacati nonostante gli incontri giunta-sindacati sui temi della crisi dell’isola nel confronto con il governo centrale.

Cgil Cisl e Uil chiedono risposte precise da parte della Regione ed intanto si dovrebbe tenere un vertice delle segreterie che conferma lo sciopero, contemporaneamente i problemi della Sardegna arrivano alla Camera che dovrebbe votare il decreto sull’Abruzzo con le norme inerenti allo spostamento del G8, previsti emendamenti dall’opposizione, già presentati al Senato, per salvaguardare le opere previste alla Maddalena e nel nord della Sardegna.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *