Portogallo – Clienti occupano la Banca

La decisione della Banca del Portogallo (BDP) di prorogare per altri 90 giorni, fino al 1° settembre, il congelamento dei depositi della BPP, pone molti clienti in una situazione preoccupante.
Inferociti per non poter accedere ai loro risparmi da sei mesi mentre gli amministratori percepiscono stipendi da 25 mila euro, non accettano a passare per speculatori; di sicuro questi non stanno per di morire di fame ed il loro problema non è avere un tetto dove vivere, ma è vedere scomparire la parte più significativa del loro reddito mensile, ossia si vedono decurtati dei loro interessi.
Una ventina di questi hanno occupato la sede centrale della banca portoghese BPP, minacciata di fallimento, e si dicono pronti a passare la notte presso la sede di Lisbona, i clienti si sono organizzati in gruppi di 20 persone e si alterneranno per tutta la notte presso la sede della banca.
L’amministrazione della banca ha affermato che non si sarebbe opposta a ciò che i clienti ritengono più opportuno per difendere i loro interessi. .
Nel pomeriggio, alcune decine di persone avevano protestato al di fuori della sede della BPP nel centro di Lisbona, ma si poi erano disperse.
Durao Durval, portavoce dei clienti ha detto: “Ci rimarremo fino a quando si trova una soluzione” ed ha chiesto le dimissioni del presidente della banca, Adao da Fonseca.

Vittoria Pirro

Vittoria Pirro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *