Napolitano: un dovere aggredire le cause della povertà in Africa

Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, è intervenuto alle celebrazioni della giornata per l’Africa ospitate al Quirinale. Nel suo discorso non ha mancato di sottolineare: “Le gravi situazioni di crisi e anche di guerra che ancora oggi si registrano in varie aree del continente sono all’origine di emergenze umanitarie e di drammatici fenomeni migratori che intaccano la dignità delle popolazioni più svantaggiate costringendo troppi esseri umani a diventare vittime di reti criminali che approfittano della loro miseria e si arricchiscono alle loro spalle”. Ed ha continuato dicendo: “Abbiamo il dovere di avviare, anche in rapporto a una politica europea dei flussi migratori e di accoglienza, un partenariato con i Paesi africani che permetta di mettere in moto o consolidare lo sviluppo ed aggredire le cause profonde della povertà”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *