Iran – esplosione in una moschea “15 morti e 50 feriti”

Con la campagna per le elezioni presidenziali del 12 giugno in corso, l’Iran vive un attentato nella città di Zahedan, capoluogo della provincia di Sistan-Baluchistan nell’Iran sud-orientale al confine con il Pakistan, dove, secondo l’agenzia di stampa ufficiale Irna è avvenuta un’esplosione in una moschea con la morte di 15 persone e cinquanta feriti.
Una seconda bomba è stata scoperta e disinnescata vicino alla moschea poco dopo la prima esplosione dalle forze di sicurezza. La zona di Zahedan è spesso teatro di scontri tra polizia iraniana e trafficanti di droga e gruppi armati.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *