Obama difende la chiusura di Guantanamo

Il Presidente Barack Obama difende la sua decisione di chiudere il carcere di Guantanamo, ritenendo come Presidente di dovere mantenere la sicurezza del Paese ma rifiutando categoricamente l’affermazione che il sistema del campo e del tribunale militare siano i modi più efficaci per conservare il Paese sicuro. Il carcere e i tribunali militari sono stati autorizzati da George Bush dopo gli attentati dell’11 settembre 2001, Obama aveva annunciato all’inizio del suo mandato la volontà di chiudere Guantanamo ma i suoi piani sono stati bloccati mercoledì, quando il Senato ha votato per il blocco del trasferimento dei prigionieri negli Stati Uniti.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *