Il Compito di un gatto di strada

«Nella scia luminosa apparve una strana creatura, una specie di rocchetto piatto, a forma di stella, rivestito di filamenti colorati tutti ingarbugliati tra loro, con due zampe secche secche come bacchettine.
– Come ti chiami, gatto? – chiese la creatura.
– Ruggine. E tu?
– Odradek.
– È un nome difficile.
– È un nome d’autore.
– Ah, – fece Ruggine, che non sapeva cosa fosse un nome d’autore. E poi aggiunse: – Non avevo mai visto nessuno come te».

Dopo una gioventù on the road, Rossana è diventata una gatta «condominiale»: ha trovato rifugio in un cortile torinese, insieme ai suoi cuccioli, coccolata dalla portinaia Aurora e dalla vedova Esposito.
A scombussolare le sue giornate ci pensa Ramon lo sciupagatte, bellissimo e fiero, con il brillio dei suoi occhi verde-semaforo e il sorriso abbagliante a ventotto denti. Compagno infedele e padre decisamente assente, una mattina, prima di sparire del tutto, Ramon le confida il suo segreto: è un discendente del mitico gatto del Cheshire – lo Stregatto di Alice nel paese delle meraviglie – e ha ereditato il potere di rendersi invisibile, o quasi¿ Rossana dovrà scegliere tra i loro cuccioli l’erede giusto, trasmettergli il segreto e soprattutto imporgli di portare a termine il Compito.
Inizia così l’avventura di Ruggine, catapultato verso il Nord contro la sua volontà, alla ricerca del luogo in cui dovrà assolvere l’importante missione. Tra mille peripezie e pericoli di ogni sorta, incontra Odradek, la strana creatura letteraria balzata fuori da un racconto di Kafka e, da quel momento, suo inseparabile compagno d’avventure.
Attraverso l’esaltante scoperta della letteratura, e qualche incontro inaspettato, Ruggine e Odradek affronteranno un vero e proprio viaggio nella complessità del mondo, in cui il calore dell’amicizia sarà la vera rivelazione.
Una favola moderna che dosa con ironia giochi di parole e citazioni letterarie. Un racconto di formazione, colto e divertente.

Il Compito di un gatto di strada
Margherita Oggero
Editore: Einaudi. Collana: L’Arcipelago Einaudi
2009, 132 pp., 12 euro

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *