Ai ‘Modena City Ramblers’ il premio “Arte e diritti umani”

Venerdì 27 marzo a Roma la Sezione Italiana di Amnesty International conferirà ai Modena City Ramblers il premio “Arte e diritti umani”.

L’incontro pubblico avrà luogo alle 18.30 presso la libreria Rinascita (via Prospero Arpino 48, zona Garbatella) e sarà moderato da Ugo Coccia di Rai International.
Col premio “Arte e diritti umani”, alla seconda edizione, la Sezione Italiana di Amnesty International vuole riconoscere l’impegno dei rappresentanti delle arti che si sono particolarmente distinti nella promozione dei diritti umani e nella sensibilizzazione dell’opinione pubblica. Il primo premio è stato conferito, l’anno scorso, ad Alessandro Gassman.
I Modena City Ramblers sostengono da tempo le campagne di Amnesty International. Il loro brano “Ebano” ha vinto il Premio Amnesty Italia per la musica nel 2004 ed è stato inserito nella compilation “17×60”, pubblicata dall’organizzazione per i diritti umani alla fine del 2008.

Sempre venerdì 27, i Modena City Ramblers si esibiranno all’Alpheus, nell’ambito del tour “Onda libera”. L’album omonimo contiene informazioni su Amnesty International e sulle sue attività in difesa dei diritti umani.

Vittoria Pirro

Vittoria Pirro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *