L’Iran partecipa alla conferenza sull’Afganistan

L’Iran ha accettato l’invito alla conferenza sulla situazione in Afghanistan della prossima settimana all’Aia che vedrà la partecipazione anche degli Stati Uniti.

Non è nota l’identità ed il livello del rappresentante iraniano, questo è quanto ha riferito il Ministro degli Esteri Maxime Verhagen.
Verhagen ha detto l’invito in Europa è un duplice approccio: offrire incentivi all’Iran a cooperare con la comunità internazionale, pur mantenendo le sanzioni a causa dello sviluppo del suo programma nucleare.
“È della massima importanza la partecipazione dell’Iran” ha detto Verhagen.
E mentre il Presidente Barack Obama sta preparando una revisione della politica degli Stati Uniti verso l’Afghanistan e il Pakistan, dove i talebani si sono rifugiati. Verhagen ha detto il riesame degli Stati Uniti deve “tener conto del fatto che non esiste una soluzione unica per l’Afghanistan”. La politica deve essere “un approccio globale di sviluppo, di buon governo e sicurezza.”
Anche se la conferenza è stata programmata per durare appena sette ore, i funzionari diplomatici, guidati dall’inviato delle Nazioni Unite per l’Afghanistan, Kai Eide, stanno lavorando su una dichiarazione comune, per l’impegno comune dei partecipanti alla stabilità e sviluppo dell’Afghanistan. L’incontro sarà aperto dal segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon e dal presidente afghano Hamid Karzai.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *