Usa, Obama: “I bonus di Aig? Un’offesa per i contibuenti”

Oltraggiosi. Li ha definiti così il presidente Usa Barack Obama i bonus concessi da Aig ai propri trader. Un’offesa per i contribuenti americani”, i cui soldi permettono all’ex colosso assicurativo di mantenersi in vita nonostante le difficoltà finanziarie causate dalla sua “imprudenza e dalla sua avidità”. Il presidente critica ferocemente i 165 milioni di dollari di bonus stanziati e chiede al segretario al Tesoro Timothy Geithner di seguire tutte le strade a disposizione, anche quelle legali, per bloccarli.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *