Modica, arrestato il custode dei cani che ha sbranato il bambino

I carabinieri di Modica, in povincia di Ragusa, dove ieri è morto il bambino di 9 anni sbranato da un branco di cani randagi, hanno arrestato Virgilio Giglio, l’uomo che gestiva una cinquantina di cani lungo lungo la strada che collega Marina di Modica a Sampieri. L’uomo deve rispondere di omicidio colposo, resistenza a pubblico ufficiale, omessa custodia di animali. “Immaginiamo che gli animali fossero affamati e stremati, probabilmente è questo il motivo per cui sarebbero arrivati ad uccidere” hanno detto i carabinieri di Modica.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *