Madagascar, pericolo guerra civile alle porte

Situazione tesissima in Madagascar, dove il pericolo guerra civile è sempre alle porte.

 Continua, infatti, il braccio di ferro tra il leader dell’opposizione Andry Rajoelina e il presidente Marc Ravalomanana. Il presidente aveva offerto il referendum come soluzione allo stallo politico. “Non siamo interessati a questo referendum”, ha detto di tutta risposta Rajoelina. Il Consiglio per la Sicurezza e la Pace dell’Unione Africana, intanto, ha dato il via alla riunione d’emergenza sul Paese.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *