Israele, Livni esclude accordi con Netanyahu

“Senza un chiaro impegno per la pace nessun accordo”. E’ chiara e categorica Tzipi Livni, che torna così ad escludere la possibilità che Kadima entri a far parte di un governo di unità nazionale, all’indomani dell’accordo di coalizione raggiunto tra il Likud di Benyamin Netanyahu e il partito di estrema destra Yisrael Beiteinu.

Niente accordo fino a quando il Likud non accetterà i principi che Kadima ritiene irrinunciabili, a cominciare dal processo di pace con i palestinesi. “L’unità – ha detto Livni – c’e’ quando due partiti che hanno ricevuto il sostegno della maggioranza dell’elettorato si siedono insieme e creano le basi vere di un’operazione, le basi per un percorso comune. Dopo la creazione di una vera partnership possono entrare altre fazioni”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *