Nuova ‘guerra fredda’? Bombardieri russi in Venezuela e Cuba

La notizia secondo cui la Russia, nel prossimo futuro, potrebbe usare basi aeree in Venezuela e a Cuba per lo scalo dei suoi bombardieri nucleari, ci riporta ad un clima di nuova ‘guerra fredda’.

Ieri, infatti, il capo di Stato maggiore delle forze aeree strategiche russe, gen. Zhikharev, ha annunciato che Mosca sta valutando questa eventualità, appurata la disponibilità dimostrata dal presidente venezuelano Chavez. La Russia mostra i muscoli agli Usa, in attesa del primo loro incontro ufficiale? Ai posteri l’ardua risposta!

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *