Roma-Arsenal, i biglietti dei politici ritirati con le auto blu

LO HA SCOPERTO LE IENE – I biglietti per gli ottavi di finale della Coppa Campioni Roma-Arsenal mandati a prendere con l’auto blu. Lo ha scoperto il “prezioso” trasporto, le Iene, che stasera manderanno in onda le immagini nella puntata delle 21.10 su Italia 1.

Le Iene, come si legge in una nota dell’ufficio stampa Reti Mediaset, sono partite dal fatto che il ministro Renato Brunetta sta cercando di combattere gli sprechi nella pubblica amministrazione e che uno dei piu’ emblematici e’ l’abuso delle auto blu, ovvero macchine pagate con soldi pubblici che dovrebbero servire a soddisfare interessi statali.

Per verificare se e’ proprio cosi’, mercoledi’ 11 marzo c’e’ stato un bel banco di prova: l’attesissima partita di Roma-Arsenal. Le Iene si sono dette: “Sicuramente i politici manderanno parenti, amici o al massimo un pony express a ritirarli. Mica utilizzeranno la auto blu, quelle pagate dai cittadini?”. Per accertare che sia proprio cosi’, le Iene si appostate con tanto di fotografo e camera nascosta davanti alla sede del Coni, a due passi dallo Stadio Olimpico, a Roma, il giorno della partita. Una complice si e’ finta una giornalista di un’emittente romana intenta a capire quali personalita’ avrebbero riempito in serata la tribuna d’onore.

Ecco che arriva la prima auto blu con tanto di sirena; l’autista torna con una busta in mano, ma e’ muto come un pesce. A poco a poco arrivano auto blu di tutti i tipi, italiane, straniere, con lampeggiante o paletta. Tutti acqua in bocca, ma i contrassegni sulle auto tradiscono gli autisti. Dopo un po’ qualcuno si sbottona.

Gli autisti, e’ il racconto del servizio fatto nella nota Mediaset, “ammettono, anche se non fanno nomi, che i biglietti sono per il ministero delle finanze, per la Camera dei Deputati, per alcuni ministri o deputati, per la Presidenza del Consiglio”. E per concludere, c’e’ chi fa nomi e cognomi di chi ha mandato a ritirare i biglietti con le auto blu: “Il sottosegretario al Lavoro, Pasquale Viespoli, e il presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo, che puntuali in serata verranno immortalati dai fotografi durante Roma-Arsenal all’Olimpico in tribuna Monte Mario”.

E quando non sono gli autisti a parlare bastano i contrassegni sulle auto blu davanti alla sede del Coni, ripresi accuratamente dalle telecamere delle Iene, che citano testualmente: “Sevizio di Stato”, “Camera dei Deputati”, “Senato della Repubblica 2008”, “Palazzo Chigi Presidenza del Consiglio dei Ministri”, “Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro”, e ancora “Camera dei Deputati” ma della XV legislatura” e “Presidenza del Consiglio Galleria Alberto Sord”.

Se mancano i contrassegni, ci sono le palette esposte dagli autisti delle auto blu. Tra quelle riprese si distinguono: “La paletta della polizia regionale del Lazio, quella del ministero dell’Economia e delle Finanze, del ministero dell’Interno”. In 6 ore davanti al Coni sono state immortalate piu’ di 40 auto blu venute a ritirare i biglietti per la partita. Di tutte, chiaramente, sono state annotate scrupolosamente modello e targa. Le Iene, ovviamente, “sono a disposizione nel caso il ministro Brunetta volesse intervenire contro questi sprechi operati dai suoi colleghi”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *