Referendum, Guzzetta: “Bene La Russa”

“Sono molto contento che La Russa abbia proposto l’abbinamento al 6 e 7 giugno e ancora di più lo saranno i suoi elettori e i tanti sostenitori di An che hanno raccolto le firme con noi”. Lo dice il presidente del comitato referendario, Giovanni Guzzetta, commentando la proposta avanzata dal ministro La Russa di abbinare il referendum sulla legge elettorale a Europee e amministrative del 6 e 7 giugno, eliminando il turno di ballottaggio (previsto per il 21 giugno) in caso un candidato alle amministrative abbia superato il 40%. Guzzetta aggiunge che si tratta di “un referendum bipartisan che unisce i riformatori di tutti gli schieramenti”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *