Lefebvriani, l’Osservatore: “Miserande fughe di notizie anche dalla Curia”

“Sul caso Williamson ci sono state fughe di notizie che si fatica a non definire miserande, anche all’interno della Curia romana, organismo storicamente collegiale e che nella Chiesa ha un dovere di esemplarità”. Lo scrive il direttore dell’Osservatore Romano, Gian Maria Vian, nell’editoriale del quotidiano del Vaticano, dedicato alla lettera di papa Benedetto XVI ai vescovi cattolici di tutto il mondo per spiegare la decisione della revoca.
“La lucidità dell’analisi papale – scrive Vian – non evita questioni aperte e difficili, come la necessita’ di una attenzione e di una comunicazione piu’ preparate e tempestive in un contesto globale dove l’informazione, onnipresente e sovrabbondante, e’ di continuo esposta a manipolazioni e a strumentalizzazioni, tra cui le cosiddette fughe di notizie, che si fatica a non definire miserande”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *