Cristiano Sandri: “Da Spaccatorella dichiarazioni stucchevoli”

“Sono dichiarazioni stucchevoli, rimango esterrefatto. Ad un anno e quattro mesi di tempo, nel corso dei quali non si è fatto mai vivo, si presenta in televisione quando è a ridosso delle udienze processuali e questo denota la statura del personaggio. A noi non è giunto alcun suo messaggio, la sua è una ‘carpatio benevolentia’, una strategia difensiva. Noi saremo al processo e sono sicuro che saranno accertate tutte le responsabilità senza nessuna reticenza”. E’ quanto afferma Cristiano Sandri, fratello di Gabriele, Gabbo,

il tifoso della Lazio ucciso nell’autogrill di Badia del Pino, l’11 novembre 2007, a commento delle dichiarazioni del poliziotto Luigi Spaccarotella, che ha detto a Sky Tg24: “Dai mass media mi sento già condannato, perché ne hanno dette di tutti i colori. Comunque io non mi sento condannato per nulla, aspetto l’esito del processo”. Spaccatorella ha anche detto di voler incontrare i genitori di Gabriele Sandri, “anche se so che non saprei cosa dire. Loro hanno perso un figlio, è stata sicuramente una cosa da me non voluta”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *