Irlanda del Nord manifesta per la pace

Migliaia di persone hanno preso parte in Irlanda del Nord alle manifestazioni contro i dissidenti repubblicani che hanno ucciso un poliziotto e due soldati. A Belfast, migliaia di persone si sono radunate davanti al municipio ed hanno osservato alcuni minuti di silenzio. Manifestazioni sono state organizzate a metà giornata in diverse città.
“Si tratta di un’unita che non avevamo mai visto prima in Irlanda del Nord “, ha detto Peter Bunting, leader dell’organizzazione sindacale che ha organizzato le manifestazioni (ICTU). Politici nazionalisti e unionisti si sono uniti ai manifestanti.
Le autorità irlandesi e britanniche hanno ribadito la loro determinazione a difendere il processo di pace in Ulster dopo l’uccisione, sabato, di due soldati britannici e lunedì, di un agente di polizia.
L’IRA continua ad opporsi alla pace ed a perseverare nella violenza, sostenendo che l’Ulster non è più sotto l’amministrazione britannica.
Nelle strade di Craigavon, a circa trenta miglia da Belfast, l’ansia è palpabile. Gli esperti dicono di temere una violenta risposta dei gruppi lealisti dissidenti.
Nell’Irlanda del Nord la polizia continua l’interrogatorio di due uomini arrestati martedì notte a Craigavon.

Vittoria Pirro

Vittoria Pirro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *